In quella ineguagliabile fioritura artistica che fu il Rinascimento italiano, le botteghe familiari di artisti sono un’eccellenza fra le eccellenze. Anche Borgo Sansepolcro, in provincia di Arezzo, vitale centro artistico che assorbe e ravviva le migliori tradizioni fiorentine, marchigiane e romane, può vantare una bottega familiare di grande rilievo: gli Alberti.
In essa si formeranno artisti eccellenti nelle più varie specialità: intagliatori, pittori, disegnatori, incisori, architetti, ingegneri militari, poeti e letterati, ed anche un medico, versato in un’arte importantissima, seppur diversa, ma di tale bravura da diventare archiatra pontificio.
La pubblicazione ripercorre la vita di Borgo Sansepolcro, raccontando la “bottega d’arte Alberti” attraverso la trascrizione dei taccuini autografi e di appunti inediti, oltre alle immagini, mai pubblicate prima, di cinque generazioni di artisti.

Duilio Contin è direttore della Bibliotheca Antiqua di Aboca Museum a Sansepolcro. Ha pubblicato contributi critici su testi di storia dell’arte rinascimentale e di illustrazione botanica. Numerosi articoli di carattere storico-bibliografico sono comparsi sui maggiori quotidiani o mensili specializzati in bibliofilia.


Secondino Gatta ha conseguito il dottorato di ricerca in discipline storiche; è specializzato in Storia Ecclesiastica e si occupa di ricerche d’archivio e di museografia. Ha al suo attivo numerose pubblicazioni.

Anno di pubblicazione 2018
Formato cm 16,5 x 24
Pag. 549
Illustrazioni: 94

La Bottega dell'Arte

Appena aggiunto alla tua wishlist:
La mia wishlist
Hai già aggiunto questo prodotto sul carrello:
Vai al carrello
Language
IT
Open drop down